Spedizione gratuita in Italia ed Europa - Spedizione altrove? Clicca qui per le opzioni di consegna e le tariffe
Il mio carrello

Mini Cart

A proposito del design d'interni

Cos'è il design d'interni?

 

L'errore più grande che la maggior parte delle persone commette quando pensa al design d'interni è quello di confonderlo con la decorazione d'interni o con pittura e decorazione. La pratica del design d'interni, in realtà, è molto più vicina alla pratica dell'architettura, perché ha a che fare con la consapevolezza dello spazio e con il rapporto tra l'organizzazione interna e l'esperienza utente.

Il design d'interni comprende sia l'arte che la scienza (perché utilizza tecniche testate, dimostrabili e codificate che si sono rivelate migliorare l'obiettivo in qualche modo sfuggente e soggettivo della "qualità della vita") nella sua ricerca di progettare, sviluppare e migliorare l'interno degli edifici. E le persone che lavorano con questa pratica sono note come designer d'interni.

Un designer d'interni non è solo una persona che decora l'interno di un edificio (quello sarebbe un pittore e decoratore - un ruolo molto diverso, in effetti). Un designer d'interni, piuttosto, è coinvolto in tutti gli aspetti dello sviluppo interno dell'edificio: la pianificazione dello spazio, l'ispezione del sito, la misurazione, la ricerca, la relazione con le parti interessate, lo sviluppo concettuale, la gestione delle ditte esterne, l'esecuzione del progetto, la finitura, il controllo qualità e così via.

La pratica del designer d'interni non è ancora regolamentata in Italia, quindi, in un certo senso, non è ancora ufficialmente considerata una professione, il che significa che, tecnicamente, può farlo chiunque. Ad ogni modo, i migliori designer d'interni non solo hanno un ampio portfolio di progetti che dimostra la portata delle loro capacità, ma sono anche qualificati come tali.

 

design d'interni

 

Posso studiare design d'interni all'università?

Alcune delle migliori università d'Italia offrono programmi dedicati oppure comprendono corsi di Interior Design, quindi i designer d'interni specializzati presso queste istituzioni troveranno naturalmente la loro strada verso l'apice della professione, lavorando al fianco degli architetti per garantire che l'interno degli edifici sia strutturalmente, esteticamente e funzionalmente d'effetto come l'esterno.

Se stai pensando di assumere un designer d'interni per il tuo progetto di rimodellamento, ricostruzione o ristrutturazione, varrebbe certamente la pena dare un’occhiata alle sue credenziali.

 

La storia del design d'interni

La geomanzia Cinese - meglio nota come feng shui (letteralmente tradotto come "vento e acqua") – è uno dei primi esempi noti dei tentativi disciplinati di armonizzare gli individui con l'ambiente circostante, e risale al lontano 4.000 a.C. Come tale, rappresenta una delle prime dottrine che definiscono ciò che oggi chiamiamo design d'interni, e fa riferimento a ciò che identifica come le forze invisibili del Qi (o chi) che legano le persone, il pianeta e l'universo insieme.

Feng Shui

Il Feng shui, comunque, non deve essere confuso con la pratica cinese dell'interior design, perché riguarda argomenti molto più ampi, che si estendono nel più ampio regno dell'architettura e analizzano fattori come gli angoli in cui sono costruiti gli edifici e le direzioni in cui si affacciano le loro finestre, e così via. E, osservando diverse culture storiche, scopriamo che l'architettura e l'interior design erano per lo più una singola pratica indistinguibile. Nell'antica India, ad esempio, ci basta osservare gli interni dei palazzi per vedere le raffigurazioni dei testi sacri rappresentati in scultura e pittura e, nell'antico Egitto, le "case dell'anima" lasciate all'interno delle tombe, che fungevano da contenitori per le offerte di cibo.

Percorrendo le ultime centinaia di anni, vediamo l'interior design assumere un ruolo più definito come un'arte artigianale realizzata principalmente dalle casalinghe grazie al consiglio di dipendenti artigiani, nonostante anche gli architetti avrebbero assunto degli artigiani per lavorare sugli aspetti di progettazione interna dei loro edifici. È solo spostandoci verso la fine del XIX secolo, però, che assistiamo all’affermazione del design d'interni, a seguito della rivoluzione industriale e dello sviluppo della classe media.

 

Owen Jones e il Popular Interior Design

Nel 1851, l'architetto Owen Jones lanciò il suo primo progetto, che divenne rapidamente una delle opere più influenti nella storia del design d'interni. La decorazione, l'arredamento e la disposizione degli interni del Crystal Palace di Joseph Paxton per l'Esposizione Universale di quell'anno furono molto controversi, perché utilizzavano - ad esempio - delle scelte cromatiche audaci di giallo, rosso e blu per la ferriera interna, che mandarono in tumulto la stampa dell'epoca. Dopo la sua inaugurazione da parte della Regina Vittoria, però, il lavoro fu rivisto in una luce molto più favorevole e Jones continuò a scrivere quello che è poi diventato un testo chiave nello sviluppo della teoria del design d'interni: La grammatica dell'ornamento (1856). Questo spianò la strada per il design d'interni industriale su larga scala che sarebbe nato con la fine del XIX e l'inizio del XX secolo.

 

Il design d'interni del XX secolo

I movimenti dell'Art Nouveau e dell'Art Déco degli inizi del XX secolo significavano che l'interior design stava diventando più una considerazione definita e individuale nella progettazione e nello sviluppo degli edifici, come l'architettura stessa. Arredamento, illuminazione, disposizione degli spazi e ornamenti/decorazioni, però, erano armonizzati in modi diversi dagli esterni degli edifici esistenti (spesso eretti durante periodi stilistici precedenti) e diventarono esemplificativi della borghesia emergente.

Ad ogni modo, il design d'interni professionale decollò davvero solo nella metà del XX secolo con l'emergere dello stile danese (o scandinavo), ed è ancora possibile vedere la sua forte influenza nella stragrande maggioranza degli stili odierni (con uno stile che in realtà ora chiamiamo Mid-Century Modern).

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, ricchezza ed esaltazione erano nell'aria. Ebanisti e tappezzieri iniziarono ad espandere le loro attività, conferendo i loro stili individuali a uffici e hotel, e pubblicizzando i loro design d'interni al grande pubblico. Gli enormi centri commerciali divennero inni al nuovo hobby preferito del mondo, lo shopping, e nacque l'inesauribile ossessione della gente per tutto ciò che riguardava l'interior design. E i primi showroom e le case modello del mondo entrarono in azione come modelli standardizzati per presentare stili e prodotti d'interni.

Nel 1986, fu fondata nel Regno Unito la Chartered Society of Designers e, nel 1994, nacque nel Regno Unito anche la International Interior Design Association, dando alla professione la credibilità e il peso che aveva così a lungo e duramente richiesto.

 

Quali sono le caratteristiche del design d'interni?

Oggi funzionalità e uso efficace dello spazio sono i principi fondamentali del design d'interni. Lungi dall'essere mera decorazione, naturalmente ancora centrale nell'idea di estetica dell'interior design, i designer d'interni del XXI secolo saranno coinvolti in tutto, dal posizionamento di muri, porte e finestre (con l'assistenza di un ingegnere edile) all'interno degli edifici fino al design acustico e dell'illuminazione. Essenzialmente, gli interior designer di oggi si occupano dello sviluppo degli interni di un edificio e, che si tratti di un progetto di nuova costruzione o di una riqualificazione, tenderanno a lavorare fianco a fianco con gli architetti, la cui visione controbilancerà il design d'interni con considerazioni estetiche strutturali e materiali.

 

design d'interni

 

Ci sono diversi tipi di design d'interni?

Oggi i designer d'interni coprono una vasta gamma di specializzazioni, dedicate a diversi tipi di pubblico e lavorando all'interno di edifici diversi.

Ci sono designer d'interni residenziali che si concentrano sulle case private di singoli clienti, spesso lavorando a design brief molto specifici e cercando di abbinare la propria impronta stilistica con le specifiche esigenze del cliente, sia per progetti di ristrutturazione che per edifici nuovi di zecca.

I designer d'interni commerciali, invece, sono assunti da architetti e aziende di sviluppo immobiliare per realizzare idee economiche ma altamente stilizzate per qualsiasi cosa, da negozi di vendita al dettaglio, ambienti sanitari e sportivi, a teatri, banche e uffici. Ogni volta che entri in un edificio pubblico, guardati attorno e pensa alle decisioni che sono state prese su disposizione, materiali, stile e atmosfera. Sono state quasi sicuramente prese dai designer commerciali.

Ci sono poi altri tipi di designer d'interni che lavorano in aree molto più di nicchia, come il design di mostre e musei, la scenografia per film e programmi televisivi, la progettazione di laboratori scientifici e di strutture educative. Più il mondo prende consapevolezza della necessità di interni ben elaborati che favoriscono al meglio il raggiungimento del loro scopo, più si restringe il campo del design d'interni in sottocategorie molto specifiche.

 

Chi sono i migliori designer d'interni al mondo oggi?

Ogni anno, Elle Décor fornisce un elenco dei migliori designer d'interni del mondo ed è una sorta di Bibbia per il campo dell'interior design. Se sei su questa lista, significa che sei il meglio del meglio. La lista di oggi include alcuni degli esempi più vasti di tutto il mondo stilistico, ora più eclettico che mai.

Oggi, troverai minimalisti e massimalisti spalla a spalla con futuristi, tradizionalisti e fanatici del Mid-Century Modern. Tutto ciò suggerisce che ci stiamo allontanando sempre di più da un approccio all'interior design basato sui movimenti, a favore di un approccio più individualizzato e guidato dal designer, che prende in prestito il meglio del design domestico del passato e lo arricchisce con l'occhio e il gusto unici di ogni designer.

 

 

Fonte immagini:

Foto di design create da rawpixel.com - www.freepik.com

Foto di design create da yanalya - www.freepik.com